Servizi educativi 0-6

Sistema Integrato 0-6

Il 25 gennaio 2018 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale Il Piano di azione nazionale per la promozione del Sistema integrato di educazione e di istruzione per i bambini da 0 a 6 anni.

Tale piano definisce le risorse e gli interventi necessari per attuare i punti della riforma degli asili nido e delle scuole materne.

La riforma 0-6 anni nasce con l’obiettivo di costruire un sistema di istruzione integrato nella fase più delicata del percorso educativo; tra le novità vi è anche l’introduzione dell’obbligo di laurea per insegnare sia negli asili nido sia nelle scuole materne.

Con il sistema integrato di educazione e istruzione per i bambini dalla nascita fino ai 6 anni si intende promuovere la continuità nel percorso educativo e scolastico, riducendo svantaggi sociali e culturali e promuovendo la qualità del percorso formativo.

Secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 65 del 13 aprile 2017, i servizi educativi per l’infanzia vengono articolati in:

  • Nidi e micronidi, per bambine e bambini tra 3 e 36 mesi
  • Sezioni primavera, per bambine e bambini tra 24 e 36 mesi
  • Scuole dell’infanzia, per bambine e bambini da 3 a 6 anni

Un altro aspetto importante del sistema integrato di istruzione per i bimbi da 0 a 3 anni è rappresentato dai servizi integrativi, che sono articolati sulla base dei bisogni delle famiglie e si dividono in:

  • Spazi gioco, per bimbi da 12 a 36 mesi affidati a uno o più educatori
  • Centri per bambini e famiglie, per bimbi dai primi mesi di vita accompagnati da un adulto
  • Servizi educativi in contesto domiciliare, per bimbi da 3 a 36 mesi

Anno scolastico 2020/2021

Per l’anno scolastico 2020\2021 sono 2.526 i bambini tra zero e sei anni che risultano iscritti nei servizi educativi del Comune di Palermo.

Nella primissima infanzia, ovvero tra zero e tre anni, 27 servizi a gestione diretta del Comune riceveranno 900 bambine e bambini nei 26 asili nido e nel Centro Palagonia per bambini e famiglie; altri 18 nella sezione primavera rivolta alle bambine e bambini tra i 24 ed i 36 mesi.

Inoltre, circa 140 bambini e bambine saranno accolti nelle strutture accreditate.

Rispetto all’anno in corso, che aveva visto 1.316 domande per i servizi 0/3 anni, le domande sono aumentate di 128 unità. Sono infatti pervenute 1.444 domande d’iscrizione, segnalando un aumento della richiesta del servizio, nonostante il processo di denatalità in corso.

Mentre per la scuola dell’infanzia si è registrata una sensibile diminuzione, dalle 1348 domande dell’anno scorso alle 1.082 di quest’anno.

Per la fascia 3/6 anni, in cui l’offerta educativa è quantitativamente di gran lunga più elevata (contenendo quella statale), incide il calo demografico delle nascite, registrando una diminuzione del 25% circa.

A proposito di calo demografico, i dati dei residenti 0/2 anni, registrati dall’Ufficio Statistica del Comune di Palermo, sono stati 17.898 nel 2016, 17.552 nel 2017 e 16.989 nel 2018. Dati che rivelano un decremento della popolazione infantile.

Unità Didattiche Educative

I servizi per l’infanzia zero-sei del Comune di Palermo sono distribuiti e ripartiti in Unità Didattiche Educative (o U.D.E.).

Ad ogni U.D.E. afferiscono asili nido, scuole dell’infanzia comunale, sezioni primavera e servizi integrativi, che sono gestite dal responsabile di unità.

Con Determinazione Dirigenziale n.9154 del 30 settembre 2020 il Settore Educazione, Istruzione e Formazione ha adottato la riorganizzazione delle Unità Didattiche Educative, che suddivide le scuole dell’infanzia comunali e gli asili nido tra le 3 U.D.E. cittadine.

Nella tabella in basso sono riportati i dati relativi alle 3 U.D.E.:

U.D.E. Responsabile Segreteria Telefono Email
I D.ssa Francesca Mazzola via Notarbartolo, 21 091 7404380 primaude@comune.palermo.it
II D.ssa Margherita Greco via Notarbartolo, 21 091 7404350 secondaude@comune.palermo.it
III D.ssa Silvia Merendino via Notarbartolo, 21 0917404374 terzaude@comune.palermo.it

Coordinamento Pedagogico

Per assicurare l’unità di indirizzo educativo e gestionale dei servizi educativi rivolti alla fascia 0-6 anni (scuole e nidi d’infanzia, sezioni primavera, servizi integrativi), sia a gestione diretta che indiretta (privata accreditata e in appalto), con disposizione di servizio del 23 gennaio 2019 sono stati costituiti un Gruppo di Lavoro Pedagogico Centrale e un Gruppo di Lavoro Pedagogico Decentrato.

Tali organismi si occupano della:

  • realizzazione di momenti di collegamento e armonizzazione pedagogico-educativi dei servizi per l’infanzia
  • coerenza degli interventi sul piano organizzativo e gestionale
  • cura dei rapporti con le strutture private accreditate al fine di garantire la partecipazione delle stesse al sistema integrato dei servizi per l’infanzia

Più specificamente, i componenti del Gruppo di Lavoro Pedagogico Centrale hanno il compito di promuovere lo sviluppo culturale e sociale dei servizi educativi, elaborando ipotesi pedagogiche, linee metodologiche e modalità di verifica e valutazione.

Di concerto con il Gruppo di Lavoro Decentrato, che opera direttamente con le singole realtà operative delle scuole, dei nidi d’infanzia e dei servizi privati accreditati, entrambi gli organismi si occupano di assicurare la qualità, l’efficienza e la trasparenza dei servizi prestati, nonché delle modalità organizzative, delle forme di integrazione con il territorio e di partecipazione con le famiglie.