I MENÙ STAGIONALI E LE DIETE SPECIALI

Al fine di garantire un’alimentazione quanto più basata sulla frutta e verdura di stagione, in tutte le scuole sono previste due tipologie di menù che si alternano durante l’anno: una primavera/estate l’altra autunno/inverno.

Nella scelta dei menù si è dato rilievo alla qualità dei generi alimentari con particolare riferimento a quella di prodotti biologici, tipici e tradizionali, a denominazione protetta (D.O.P. e I.G.P.), nonché a quelli provenienti da sistemi di filiera corta.

Inoltre, sono previste diete particolari per motivi di salute (dietro presentazione di certificazione medica) o per motivi religiosi nel pieno rispetto della libertà individuale e delle differenze ideologiche di ciascun nucleo familiare, al fine di garantire l’uguaglianza e promuovere l’inclusione per tutti.

Possono essere richieste dalle famiglie menù personalizzati secondo i seguenti criteri:

Diete in bianco, su semplice richiesta dei genitori e per non più di cinque giorni consecutivi

Diete per allergie e/o intolleranze alimentari, dietro presentazione di certificazione sanitaria proveniente dal pediatra/medico e corredate da analisi mediche attestanti la patologia. Il certificato medico dovrà esplicitamente indicare la diagnosi, il tipo di dieta da seguire, il periodo preposto per la dieta

Diete legate a convinzioni religiose o culturali, che potranno essere richieste dai genitori specificando la lista degli alimenti da escludere dalla dieta dei propri figli

Tipologie di diete disponibili:

In bianco

Per affetti da morbo celiaco

Per affetti da allergia alimentare (intolleranza alle proteine del latte vaccino e proteine dell’uovo)

Per affetti da favismo

Per affetti da diabete

Per affetti da fenilchetonuria

Per affetti da poliallergia al pesce

Vegetariana

Per religione Islamica

Per religione Ebraica