Panormus e il suo mare, “generatore” di vita e di bellezza.

DDS Ettore Arculeo – Scuola primaria

La DDS “Ettore Arculeo” partendo dall’etimologia PANORMUS, “tutto porto”, ha pensato alla realizzazione di tre quadri scenici. Il sito proposto, infatti, per la realizzazione di questo percorso è l’antico porticciolo di Sant’Erasmo. Il primo quadro centra “la nascita della vita”, attraverso l’espressione corporea. Il secondo invece, ripropone l’antica pesca dei tonni nelle locali tonnare, mediante una composizione coreografica sull’Aiamola (il canto dei tonnarioti). Il terzo vuole dare risalto alla vittoria del bene sul male, rifacendosi all’arrivo del brigantino “appestato” nelle coste palermitane e alla “liberazione” mediante l’intercessione della Santuzza; si vorrebbe contestualizzare attualizzando con la lotta alla pandemia presente. Quale canto più adatto per un momento simile se non quello dell’”Abballo delli Virgini”? Un viaggio scenico-musicale tra natura e cultura, tra usi e costumi locali, tra colto e popolare.

Nessun Commento

Lascia un commento