Esperienza InSegna

Esperienza InSegna

Con un protocollo d’intesa stipulato lo scorso febbraio tra il Comune di Palermo e l’associazione PALERMOSCIENZA, si sono poste la basi per la realizzazione di molteplici attività di promozione della cultura scientifica e dell’innovazione attraverso un processo di educazione e formazione.

L’assessorato ha ritenuto infatti la proposta dell’associazione utile a stimolare nei bambini della fascia 3-5 anni il pensiero scientifico, oltre che in linea con i principi ed i valori promossi dallo stesso.

L’Associazione PALERMOSCIENZA nasce nel 2009 con l’obiettivo di promuovere nuovi modi di comunicare, più vicini ai cittadini e in particolare ai giovani, per trasmettere il pensiero scientifico e creare un ambiente culturale favorevole allo sviluppo della scienza.

Ad oggi conta circa 30 soci ed è associata alla European Science Event Association.

Il protocollo, in particolare, si concentra su:

  • la promozione di e attuazione di programmi nei settori della didattica, della formazione e dello sviluppo sociale, con particolare riguardo e le scuole per l’infanzia comunali;
  • la promozione e realizzazione di ricerche e studi in ambito scientifico, didattico, sociale, economico, culturale anche mediante la realizzazione di seminari o manifestazioni culturali a scopo divulgativo;
  • la collaborazione per la realizzazione di attività congiunte per la diffusione della cultura scientifica per le scuole, quali: convegni, mostre, conferenze, corsi, laboratori, ecc.

Il primo progetto realizzato in sinergia con l’amministrazione è la manifestazione scientifica Esperienza InSegna, giunta alla sua decima edizione. L’iniziativa nasce dall’idea che la trasmissione del sapere avvenga in modo da lasciare un segno sui visitatori, attraverso attività di divulgazione scientifica rivolte alla città, alle scuole e alle istituzioni.

L’edizione 2018, parte della programmazione di Palermo Capitale della Cultura 2018, ha avuto come tema “La scienza nel tempo” e ha coinvolte complessivamente 830 studenti e oltre 280 insegnanti provenienti da 79 scuole palermitane.